Progetto Tell Me Alfabetizzazione dei migranti attraverso il teatro
A+ A A-

Vissuto 2 milioni di anni fa, il nostro più vicino antenato si chiamava Australopithecus sediba. Era un mix uomo-scimmia. Aveva bacino, mani e denti simili a quelli di un essere umano e il piede come quello dello scimpanzé. I resti dell'Australopithecus sediba sono stati scoperti nel 2008 in Sudafrica, presso il sito di Malapa e questo mese il suo bel faccione è sulla copertina di Science.
Assomiglia tutto a Giovanardi.
(Fonte: Ansa)

Published in SCIENZA E TECNOLOGIA
Written by
Read more...

 

 

 

La Regione Veneto ha deliberato che nei giorni prefestivi e festivi e anche per 4 sere a settimana dalle 20 alle 24 gli ospedali saranno aperti per effettuare visite diagnostiche specialistiche come tac, risonanze e mammografie così da abbassare le lunghe liste d’attesa per gli esami e ottimizzare le risorse della sanità.
Vietato addormentarsi dentro la Tac.

(Fonte: Ansa)

 

 

 

 

Published in SALUTE
Written by
Read more...

Una famiglia inglese, padre madre e ben 10 figli dai 2 ai 16 anni, stavano andando a Villa Minozzo sull’Appenino Reggiano quando si sono impantanati con il loro furgone e hanno dovuto chiamare i carabinieri per essere liberati. Tutta colpa del navigatore satellitare che li aveva fatti imboccare una mulattiera che li avrebbe sì portati all’albergo a Villa Minozzo ma guadando un fiume.
Guardate i cartelli stradali!
(Fonte: Ansa)

Published in FATTI UNA RISATA
Written by
Read more...

Ho appena compiuto 58 anni. Questo è un problema.
Quando ti avvicini ai 60 praticamente sei vecchio.
È una situazione imbarazzante anche perché dentro la mia testa io ho 18 anni.
Mi sono fermato lì.
Poi ti guardi allo specchio, hai la barba bianca, con rade tracce grigie.
Vorrei qui notare che si tratta di una situazione assolutamente assurda, fuori da qualunque buon senso. Perché dovrei invecchiare? Io? Una cazzata spaventosa.
Mi rifiuto assolutamente. E non c’è nessuna legge che mi obblighi. Neanche se vengono a prendermi con i carri armati!
Volete invecchiare? Cazzi vostri. Io ho altro da fare.
 
Ma poi ci sono quei discorsi che hai sentito fare mille volte dai vecchi: “Come va?” Chiedi tu.
“Da poveri vecchi” dice il vecchio.
“Non ho più la forza di una volta.”
“Alla mia età…”
I vecchi si commiserano. Perché sono vecchi. Come se da giovani non si sapesse che, se non si muore prima, poi si invecchia.
Ma è vero o è tutta autosuggestione?
A furia di dire “Sono vecchio! Sono vecchio!” sicuramente poi ti NON ti ritrovi adolescente. Alla fine ti convinci di essere vecchio e smetti di fare certi movimenti, certi pensieri, certe smorfie, non vai più in giro con il tirasassi, non hai neanche una biglia in  tasca… Uno yo-yo… Niente…
Io stamattina ho preso il tirasassi e ho tirato alle nuvole per mezz’ora. Ho un’ottima mira. E non dirò mai “Ho ANCORA un’ottima mira…” Cazzo. È lì la trappola… Io ho deciso che non voglio farmi fregare.
Io non sono vecchio. Sono diversamente giovane.
È importante capire che si tratta di guerra. Guerra per la sopravvivenza.

Poi c’è il fatto che sono pure nonno.

CONTINUA A LEGGERE CLICCA QUI

Published in CACAO DELLA DOMENICA
Written by
Read more...

Le conoscete? Sono state scritte nel 1971 da Barry Commoner, biologo e politico statunitense, considerato uno dei padri del movimento ambientalista globale. Nel suo libro più famoso, Il cerchio da chiudere, illustra le quattro leggi dell'ecologia:
1 - Ogni cosa è connessa con ogni altra. C'è una sola ecosfera per tutti gli organismi viventi e ciò che interferisce con uno, interferisce con tutti gli altri.
2 - Ogni cosa deve finire da qualche parte. In natura non ci sono “rifiuti” e non c'è “un lontano” dove le cose possono essere gettate.
3 - La natura sceglie sempre la strada migliore.
4 - Non ci sono pasti gratuiti. Lo sfruttamento della natura inevitabilmente porta alla trasformazione di risorse da utili a inutili.
Oggi ci sembrano concetti quasi scontati, ma negli anni 70 erano rivoluzionari. Per alcuni sembrano scritti ieri.

Published in ECO-NEWS
Read more...

Il roditore vive nella riserva della foresta atlantica, nello Stato brasiliano di Pernambuco, ed è stato scoperto da Antonio Rossano Mendes Pontes, professore di zoologia, che l'ha catalogato con il nome di “Coendou speratus”. Speratus di non essere già a rischio estinzione?

Published in FATTI UNA RISATA
Written by
Read more...

Aria e Vento, i due falchi pellegrini che da nove anni depositano le uova sul tetto dell'Università La Sapienza di Roma, hanno dato alla luce 4 falchetti. Per loro una laurea honoris causa.

Published in FATTI UNA RISATA
Written by
Read more...

Al fine di allargare l'offerta di salse per patatine fritte, la catena olandese di friggitorie Manneken Pis ha deciso di proporre una maionese al sapore di cannabis. Come precisato sul menù, la maionese non contiene THC e non ha effetti allucinogeni.
L'idea è del proprietario Albert van Beek che ha il negozio ad Amsterdam proprio davanti a un coffee shop. E' rimasto inspirato dall'odore di marijuana che arriva ogni giorno...
(Fonte: Aduc.it)
Davide Calabria

Published in FATTI UNA RISATA
Written by
Read more...

Giovedì 4 aprile il Comune di Palermo si è riappropriato della gestione del servizio idrico integrato, che torna pubblico.
“L’acqua è un bene tendente ad esaurirsi, pur essendo rinnovabile, e da ciò discende la necessità di un uso responsabile, consapevole, affinché possa essere reso disponibile per le generazioni future.” si legge nella Delibera Comunale.
(Fonte: IlCambiamento.it)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Dopo l'Argentina (2010), l'Uruguay è il secondo paese dell'America Latina a legalizzare ufficialmente le nozze gay. Saranno vietate alle coppie straniere. La legge, sostenuta dal presidente José Mujica, è stata chiamata “Progetto uguaglianza nel matrimonio”.
Nel mondo sono 12 le nazioni che hanno adottato la stessa legislazione.
(Fonte: Repubblica)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

 Ads

Iscriviti alle newsletter di CACAO

E' gratis! Inserisci il tuo indirizzo e-mail nei box qui sotto
 
Iscriviti a Cacao Il Quotidiano delle buone notizie comiche

Iscriviti - cancella



Iscriviti a Cacao della domenica


Iscriviti - cancella

 

 

Leggi la Privacy

People For Planet

  • Milano propone la sua ricetta per una città inclusiva The post Insieme senza muri appeared first on PeopleForPlanet.

Vacanze benessere!

I Video di Alcatraz Channel

Tutti i video della Libera Università di Alcatraz

Comitato Nobel per i disabili Onlus

Nuovo Comitato Il Nobel per i Disabili Onlus
FAI UNA DONAZIONE AL COMITATO

Bonifico Bancario - Vaglia Postale

Ecovillaggio Solare di Alcatraz

 Ecovillaggio Solare di Alcatraz
Vicino ad Alcatraz, in Umbria, stiamo costruendo un ecovillaggio immerso in una valle meravigliosa, silenziosa e incontaminata. Scopri qui il progetto

SITI AFFILIATI AL NOSTRO CIRCUITO

Cacao - Quotidiano di buone notizie comiche:
www.cacaonline.it

Merci Dolci srl:
www.commercioetico.it
www.mercidolci.it
www.energiaarcobaleno.com

Eleonora Albanese:
www.eleonoraalbanese.it

Cacao è una testata giornalistica regolarmente registrata presso il Trib. di Perugia Aut. n° 634 del 21/06/1982
Redazione:
Jacopo Fo, Simone Canova, Gabriella Canova, Maria Cristina Dalbosco
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domain Register: Associazione Cacao Libera Università di Alcatraz, S. Cristina di Gubbio 53, 06020 (PG) - PI: 00729540542