People For Planet notizie ecologia, ambiente, benessere

 

Cacao va in pausa estiva. Torniamo lunedì 3 settembre 2018.
Buona estate, buone vacanze, buona fortuna a tutti!!!

Progetto Tell Me Alfabetizzazione dei migranti attraverso il teatro
A+ A A-

Tutte le buone notizie pubblicate su Cacao. Diritti, progressi sociali, buone pratiche politiche, buone notizie di economia.

Con 329 voti a favore e 229 contrari l'Assemblea nazionale francese ha dato il suo via libera alla legalizzazione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso. La legge passa ora al Senato, dove sarà in discussione il 2 aprile 2013.
(Fonte: Ansa)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Domani in tutto il mondo un miliardo di persone, speriamo molte di più, scenderanno nelle piazze per ballare contro la violenza sulle donne. Qui trovate la lista completa di tutti gli eventi organizzati in Italia, mentre questo è il sito ufficiale dell'iniziativa http://www.onebillionrising.org/.

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Nato da un'idea di Valentin Thurn e Stefan Kreutzberger, il sito è online dal 12 dicembre e ha già fatto registrare centinaia di scambi, per un totale di 700 kg di prodotti alimentari, e oltre 5.000 visite. E' il primo portale del mondo dedicato al foodsharing, lo scambio di cibo che per qualche motivo abbiamo in frigo ma non riusciremo a consumare. Gli scambi possono avvenire tra privati, ristoranti, mense, enti benefici e per ogni offerta deve essere indicata la città d'origine, la quantità, la tipologia e la data del possibile ritiro.
Attualmente il sito funziona solo in Germania ma sta per arrivare anche in Svizzera e in Austria.
(Fonte: Repubblica)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Nato da un'idea di Valentin Thurn e Stefan Kreutzberger, il sito è online dal 12 dicembre e ha già fatto registrare centinaia di scambi, per un totale di 700 kg di prodotti alimentari, e oltre 5.000 visite. E' il primo portale del mondo dedicato al foodsharing, lo scambio di cibo che per qualche motivo abbiamo in frigo ma non riusciremo a consumare. Gli scambi possono avvenire tra privati, ristoranti, mense, enti benefici e per ogni offerta deve essere indicata la città d'origine, la quantità, la tipologia e la data del possibile ritiro.
Attualmente il sito funziona solo in Germania ma sta per arrivare anche in Svizzera e in Austria.
(Fonte: Repubblica)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

E' la nuova iniziativa del governo dell'Uruguay, battezzata “Weapons for Life” (armi per la vita) e lanciata la settimana scorsa per contrastare il dilagare delle armi illegali. Chi riconsegna una pistola o un fucile riceve in cambio una bicicletta o un computer. Nella classifica mondiale della detenzione di armi pro-capite, l'Uruguay è al nono posto. In prima posizione gli Stati Uniti  dove l’88,8% della popolazione possiede un’arma. Per la cronaca l'Italia è 53.ma.
(Fonte: Ecologiae)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Su Facebook è nato “SOS Brescia – Swap Group”, un gruppo dedicato al baratto di oggetti, soprattutto vestiti e giocattoli per bambini. Già più di 400 gli aderenti.
Spiega la fondatrice: “La solidarietà che si è creata tra i membri del gruppo è veramente straordinaria, in questi pochi mesi siamo riusciti a far arrivare a bambini bresciani giocattoli e vestiti e altri utenti si sono scambiati mobili e arredi che non erano utilizzati e sono finiti nelle case di chi ha realmente bisogno. Lo swap non è un semplice scambio, perché innanzitutto va fatto con il cuore, si cerca di conoscere l’altra persona semplicemente chiacchierando con lei e cercando di donarle qualcosa che le possa strappare un sorriso ed essere anche un aiuto concreto”.
(Fonte: Buonenotizie.it)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Lo storico via libera arriva dalla Camera dei Comuni, 400 voti a favore e 175 contrari, che ha approvato il “Marriage (Same Sex Couples) Bill” grazie al quale le coppie gay potranno godere degli stessi diritti delle coppie etero (eredità, pensione, mantenimento dei figli). La legge passa ora al vaglio della Camera Alta del Parlamento che dovrebbe pronunciarsi a maggio 2013.
Anche nell'Illinois, Stati Uniti, una commissione del Senato statale ha approvato una proposta di legge per la parità nel matrimonio che ora passerà al vaglio del Senato e poi della Camera. Il governatore Pat Quinn ha già fatto sapere di essere pronto a controfirmare la legge e renderla operativa.
(Fonti: Ansa e Repubblica)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Nata il 4 febbraio 1913 a Tuskegee, in Alabama, venne arrestata nel 1955 per esseri rifiutata di lasciare il posto sull'autobus a un passeggero bianco, come imponeva la legge del tempo. Da quel gesto nacque il movimento per i diritti civili che portò alla dichiarazione di incostituzionalità della segregazione sui mezzi pubblici dell'Alabama.
Amnesty International le ha dedicato un film documentario: “L'autobus di Rosa”, regia di Italo Dall'Orto.

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Il Ministero dei Beni Culturali starebbe per emanare un provvedimento che permetterà di entrare gratis l'ultima domenica di ogni mese nei musei pubblici, 419 sparsi in tutto il paese. Confermata anche l'iniziativa per San Valentino: entri da solo, paghi per due.
(Fonte: Ansa)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Ha avuto poco spazio sui media il rapporto di Confindustria, si preferisce tacere le buone notizie.

Il terrore è un prodotto che rende e fa comodo per mantenere sottoschiaffo le famose Masse Popolari.
Certamente siamo nel momento più duro della crisi, abbiamo raggiunto il maggior numero di disoccupati e i salari sono aumentati molto meno dell’inflazione. Inoltre i tagli selvaggi ai servizi stanno mettendo in ginocchio un numero enorme di famiglie italiane.
Ma mentre vediamo inasprirsi i costi umani della crisi economica, che hanno raggiunto il massimo, sarebbe bene avere un quadro generale della situazione. Ma questo pare importi a pochi.
Anzi, sotto elezioni tutti i partiti cercano di sedurre gli elettori facendo a gara per risultare i più pessimisti. Il terrore rende anche dal punto di vista elettorale.
Solo Monti si è lasciato scappare tenui sospetti di miglioramento. Ma poi ha fatto finta di niente. Anche perché la sua paura è che se si sparge la voce che la crisi è finita poi non si fanno le riforme.

Per disinnescare almeno qualcuno dei troll che abitualmente mi massacrano nei commenti ai miei articoli ripeto il concetto: la situazione presente è pessima per il popolo italiano. La peggiore da decenni. Ciononostante possiamo dire che si vede la luce in fondo al tunnel e non è un treno.

Innanzi tutto: le timide riforme sulle regole della spesa pubblica, e l’entrata in funzione del redditometro, stanno mostrandosi in grado di avere effetti positivi anche se blandi. E grazie allo spread sotto quota 250 anche il costo del debito pubblico italiano si è dimezzato. Possiamo parlare di alcune decine di miliardi di euro recuperati.
Altro elemento positivo è che pare certo che il governo che verrà, probabilmente di Centrosinistra, qualunque sia la maggioranza che lo sosterrà, sarà costretto a intraprendere riforme ancor più radicali, mettendo finalmente mano alle spese militari, ai costi della politica, alla burocrazia e alle lentezze giudiziarie, all’evasione fiscale e allo spreco.
Se non lo facesse dovrebbe schierare i Lagunari in difesa del palazzo e dubito che Bersani intenda sparare sugli operai.
Dalla Confindustria alla Confartigianato, ai sindacati, alle forze della società civile ormai il coro è unanime almeno su alcune linee essenziali. La gente PRETENDE un cambiamento e se il PD si dimostrasse incapace di vere riforme sa benissimo che alle prossime elezioni vincerebbe Grillo.

Le stime dei tempi di rilancio economico parlano del secondo semestre 2013, ma io credo si sottovaluti il fatto che se Bersani realizzasse metà delle riforme che promette di varare nei primi 100 giorni, andando veramente a colpire la burocrazia e lo spreco e abbassando le tasse sulla busta paga dei lavoratori si otterrebbe un risveglio nazionale e la fine del panico generale. Due elementi capaci di galvanizzare le capacità e la fantasia italiche.

Ma il mio ottimismo deriva anche dal fatto che siamo di fronte a un netto miglioramento della situazione mondiale, infatti continua la crescita di Cina, India, Brasile, Russia, e la locomotiva Usa è ripartita con aumento della produttività, dei consumi, dei posti di lavoro (più di 300 mila nuovi assunti), del mercato immobiliare.

E anche in Italia si assiste finalmente al miglioramento in molti settori e al rallentamento degli andamenti negativi. Cioè abbiamo toccato il fondo e stiamo iniziando a risalire.

Qui di seguito ecco una sintesi dei fattori positivi registrati nel Rapporto Flash di Confindustria appena pubblicato, relativo al mese di dicembre 2012.
Come avevano previsto i Maya, il dicembre 2012 è stato il culmine del cambiamento.
Detta in parole povere stiamo scollinando (Ovviamente tutto questo discorso verrebbe vanificato da un’improbabile vittoria di Bellicapelli. Nel qual caso consiglio un suicidio di massa per evitare una morte lenta e dolorosa).

L’attività industriale italiana è salita dello 0,4% in dicembre su novembre.
Le imprese italiane esportatrici hanno indicato a dicembre prospettive positive sui mercati oltreconfine.
In dicembre il PMI manifatturiero segnala una minore riduzione degli ordini.
A novembre il volume delle esportazioni mondiali è aumentato (+0,8% su ottobre).
Rallenta sensibilmente la caduta dell’attività nell’Area euro. L’export a novembre è cresciuto (+0,8% su ottobre). In gennaio è aumentato l’indice PMI composito (a 48,2 da 47,2 in dicembre, massimo su 10 mesi).
In gennaio la contrazione dell’attività manifatturiera ha frenato in Germania (PMI a 48,8) e ha accelerato in Francia (42,9).
Aumentano i depositi in istituti dei paesi periferici (+6,6% annuo a novembre in Italia), cala la loro dipendenza dai prestiti BCE (che ammontano a 1.114 miliardi a gennaio, 1.210 in agosto), si riducono i fondi parcheggiati da banche dei paesi solidi (730 miliardi, da 887).
In Usa incremento di ore lavorate (+0,3% mensile) e salari orari (+0,3% in termini reali) e i consumi (+0,6% in novembre).
Robusta ripresa del mercato delle case. In deciso aumento i prezzi (+0,7% in ottobre, +4,3% annuo).
La Cina è in netta ripresa: in gennaio il PMI manifatturiero è arrivato a 51,9, il massimo da 20 mesi. In dicembre l’export ha segnato un +14,1% annuo, da +2,9% e le vendite un +15,2%. Il PIL nel 2012 è salito del 7,8%.
In India il PMI in dicembre è salito a 54,7, da 53,7.
In Brasile ordini esteri in salita dopo 21 mesi di cali.

Fonte: IlSole24Ore

Jacopo Fo

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

 Ads

Iscriviti alle newsletter di CACAO

E' gratis! Inserisci il tuo indirizzo e-mail nei box qui sotto
 
Iscriviti a Cacao Il Quotidiano delle buone notizie comiche

Iscriviti - cancella



Iscriviti a Cacao della domenica


Iscriviti - cancella

 

 

Leggi la Privacy

People For Planet

  • In Piemonte c’è un villaggio di case sugli alberi The post Vado a vivere su un castagno! appeared first on PeopleForPlanet.

Vacanze benessere!

I Video di Alcatraz Channel

Tutti i video della Libera Università di Alcatraz

Comitato Nobel per i disabili Onlus

Nuovo Comitato Il Nobel per i Disabili Onlus
FAI UNA DONAZIONE AL COMITATO

Bonifico Bancario - Vaglia Postale

Ecovillaggio Solare di Alcatraz

 Ecovillaggio Solare di Alcatraz
Vicino ad Alcatraz, in Umbria, stiamo costruendo un ecovillaggio immerso in una valle meravigliosa, silenziosa e incontaminata. Scopri qui il progetto

SITI AFFILIATI AL NOSTRO CIRCUITO

Cacao - Quotidiano di buone notizie comiche:
www.cacaonline.it

Merci Dolci srl:
www.commercioetico.it
www.mercidolci.it
www.energiaarcobaleno.com

Eleonora Albanese:
www.eleonoraalbanese.it

Cacao è una testata giornalistica regolarmente registrata presso il Trib. di Perugia Aut. n° 634 del 21/06/1982
Redazione:
Jacopo Fo, Simone Canova, Gabriella Canova, Maria Cristina Dalbosco
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domain Register: Associazione Cacao Libera Università di Alcatraz, S. Cristina di Gubbio 53, 06020 (PG) - PI: 00729540542