Progetto Tell Me Alfabetizzazione dei migranti attraverso il teatro
A+ A A-

La Contessa del Lunedì

“- Umpf… Pant… Umpf…
Contessa… Ma quanto pesa questo catafalco di cristallo?!
- Non è un catafalco!
E’ una fruttiera di Boemia! Su piedistallo.
- Lo so! Era un tentativo di protesta…
- Ubaldo, smettila e attento alla testa!
- Umpf… Ecco qua!
Al centro del tavolo. E ora che si fa?
- Si aspetta la cassa…
Viene dall’India in piroscafo e landò
dovrebbe giusto arrivare fra un po’.
- E cosa contiene, di grazia? Non sia reticente!
- Quintali di Jackfruit per sfamare la gente.
- Jack…ché?
- Jackfruit! O artocarpus heterophyllus
noto anche come Giaca o Català
insomma una specie di limone gigante
pieno zeppo di qualità!
E’ il frutto più grande del mondo
che cresce sugli alberi, è quasi tondo.
Pesa sui trenta chili
buccia verde e polpa gialla
ricco di potassio, calcio, ferro e proteine
ha semi molto nutrienti, contiene vitamine.
Un jackfruit può sfamare una famiglia per un intero pasto!
L’impiego in cucina è molto vasto:
crudo sa di ananas e vaniglia
cotto e addentato con la forchetta
pare che ricordi la porchetta
se ne fanno curry, succo di frutta, patatine, gelati
e dai semi essiccati, cotti e macinati
si ricava anche una farina…
Insomma o si mangia crudo o si cucina.
Immagina l’indotto intorno alla coltivazione!
Potrebbe dar lavoro a migliaia di persone!
Dalla corteccia colla e colorante
dalle foglie cibo per animali d’allevamento
dai tronchi il legno per il riscaldamento...
- Contessa, si plachi, ho capito!
Ma… mica vorrà farne una piantagione qui??!
Mi dica che non è così…
- O no Ubaldo, noi si assaggia!
Si fa un ricevimento, lo si offre, si incoraggia.
- Allora inviti la Baronessa Montiemari!
Quella che a Carnevale indossò il sahari…
Tanto sensibile e annoiata poverina…
In India Bangladesh e Cina
con tutto il denaro che ha
hai voglia a piantare Jackfruit…
magari lo fa!”

La Contessa

Published in BUONE NOTIZIE

"- Ubaldoooooooooo!
- Contessa, son quassù!
E’ l’ultimo finalmente!
Trentasette lampadari spolverati:
da Guinness dei primati!
- Ecco, bravo, adesso tirali giù.
- Eh? Svengo!
- No! Ché son quattro metri e a te ci tengo.
C’è una grande novità!
Guarda qua!
Sai niente della biomimetica?
- Ora mi sfugge… E’ roba energetica?
Ma… Cos’è quella cassa enorme?!
- Il prototipo del lampadario “Exhale”:
elegante, originale, necessario!
Ne ho ordinati altri quaranta…
- Beh, la quantità non è tanta…
- Sostituiamo tutto!
- Pure quelli di Murano? Coordinati col divano?
Almeno si fa fuori quello nero triste e brutto…
- Il design è costituito da foglie di vetro
piene di alghe verdi!
Assorbono l’anidride carbonica
rilasciando ossigeno ovunque…
Andiamo al dunque!
Dalla sala napoleonica
all’ala borbonica
daremo un ricevimento luminoso e salutare:
c’è questa bella invenzione, la dobbiamo mostrare!"

La Contessa

Published in BUONE NOTIZIE

La Contessa del lunedì

"- Ubaldoooooooooo!
Penna e calamaio!
Carta e buste da lettere!
Francobolli in quantità!
Corri a prenderli di là!
- Contessa, cos’è cotanta urgenza?
Ho lo stufato in forno
un momento di pazienza!
- Ubaldoooooooooo!
- Ho capito! Vado e torno!

- Ecco qua:
Carta fiorentina
marmorizzata
fiorata
(qualcuna è tarlata)
francobolli di San Marino
tutta la collezione dello zio Lodovico
dai Musei Capitolini
allo Stato Pontificio
più quella che ho sottratto al mio ex-capoufficio…
- Uh! Dobbiamo raccogliere fiori e foglie da essiccare!
- Cosa c’entra adesso??!!
- In ogni lettera li dobbiamo allegare!
Ad ognuno il suo:
di campo, di serra
orchidea o margherita
edera, quercia, ortica…
- Cosa c’è da comunicare con tanta fretta
e a così tante persone poi?!
- Ah, questo ancora non lo so.
- Poveri noi... Qualcuno lassù mi aiuti però!
-  Qualcosa verrà!
E’ così tanto tempo che non scrivo… ora mi va!
E poi c’è sempre da dire alle persone
cose nuove, antiche, buone…
- Intanto sento odore di bruciato…
Lo sapevoooo! Lo stufato s’è carbonizzato!!!"

La Contessa

Published in BUONE NOTIZIE

"- Ahiaiaiaiaiaiiiii…. Sig!
Sig! Ahiaiaiaiaiaiiiii…
- Contessa! Che guai?
- Oh, mio Ubaldo
son così sconfortata…
Sto diventando smemorata!
La mia cara spilla con la pietra d’ametista…
Giuro, l’avevo poggiata qui!
E non l’ho più vista…
Poi ho dimenticato il compleanno
del Barone di Pizzomanno,
di rinnovare l’abbonamento
a “Galateo e ricevimenti” di quest’anno…
- Contessa, non mi paion cose tragiche…
ma diamo subito il via a buone pratiche!
D’ora in poi dieta vichinga!
A base d’aringa.
E altro buon pesce pescato, cereali integrali
frutta e verdura, oli vegetali
niente zuccheri aggiunti e cibi industriali…
Un recente studio svedese
afferma che questa alimentazione
fa bene alla circolazione
alla memoria, alle cellule cerebrali…
- Sempre attento alla prevenzione dei miei mali…
Soprattutto della demenza senile!
Ma ti capisco… E apprezzo lo stile.
- Le racconto una storia…
Perché a volte si dispera per piccolezze
e perde il senso delle proporzioni
della forza dell’umano e delle sue bellezze.
In Cina ci sono due amici cinquantatreenni
vittime di due incidenti da alcuni decenni:
l’uno non ha più le braccia
e l’altro la vista…
- Accipicchia! Altro che il mio spillone d’ametista…
- Si son dati da fare… è sorprendente!
Per se stessi e l’ambiente:
si sono inventati un lavoro
piantando quasi diecimila alberi
con l’aiuto reciproco che vale oro:
gli occhi dell’uno e le braccia dell’altro
a compensarsi in modo scaltro.
Senza limitarsi
riescono pure ad arrampicarsi!
Non acquistano alberi nuovi
ma usano germogli, scarti di potatura
con la sola forza della natura.
Si è fatto avanti un benefattore
la comunità li sostiene…
è il circuito virtuoso che accende il motore
quando si fanno le cose per bene!"

La Contessa

Published in BUONE NOTIZIE

La Contessa del Lunedì

"- Ubaldo, cortesemente
prenderesti il calesse rosso fatiscente?
- Ecco, Contessa
questo è proprio l’argomento di cui vorrei parlare…
- Hai intuito la mia idea?
Bravo! Diamoci da fare!
- E’ ora di cambiare
di ripensare la nostra mobilità
concedendo qualche chance
alla velocità…
Naturalmente con rispetto dell’ambiente
se no non si fa niente!
Ho giusto qui un volantino stampato
di questo bolide metallizzato…
- Aaaaaarrrrrrghhhh! Sei impazzito???
Un’automobile??!! Aiuto! Mi sento svenire…
Non me lo dovevi dire…
Prendi i sali!
Prima che mi ammali…
- Santo cielo Contessa, ascolti:
è elettrica! Ma raggiunge i cento tondi
in poco meno di sei secondi!
E’ la Tesla Model Tre
può fare quasi trecentocinquanta chilometri
con una sola carica
è elegante, dinamica…
per star dietro alle sue iniziative
riducendo le fatiche!
- Ubaldo, non ci serve!
Dove la metto la biblioteca itinerante?
Tra il cruscotto e il volante?
- Prego?
- E’ questo che voglio fare
col calesse da aggiustare!
Siamo pieni di libri
mentre nei dintorni
ci sono villaggi senza biblioteche o librerie
così vuoti e disadorni…
Ho preso un po’ di idee qua e là
e col calesse ne metto insieme
più della metà!
Come quella del treno olandese
fattosi biblioteca per chi sta in viaggio…
a noi potrebbero chiedere un piccolo passaggio.
Seduta offrendo tè e pasticcini
per grandi e piccini
sarò anch’io libro
come alla Human Library di Copenhagen
dove si può andare a parlare
con persone in carne ossa
che raccontano la propria storia
imparandola a memoria.
E per chi non avesse più gli occhi buoni
leggerò io a voce alta
coi giusti toni.
Il tocco finale poi sarà l’allestimento:
vetrinetta rococò, lume da terra veneziano
divano damascato, due poltrone
nonché scrittoio e calamaio
per accogliere l’eventuale ispirazione
di chi vorrà passare immantinente
dal piacere della lettura
a quello grande anch’esso
della scrittura."

La Contessa

Published in BUONE NOTIZIE
Pagina 1 di 12

 Ads

Iscriviti alle newsletter di CACAO

E' gratis! Inserisci il tuo indirizzo e-mail nei box qui sotto
 
Iscriviti a Cacao Il Quotidiano delle buone notizie comiche

Iscriviti - cancella



Iscriviti a Cacao della domenica


Iscriviti - cancella

 

 

Leggi la Privacy

Vacanze benessere!

I Video di Alcatraz Channel

Tutti i video della Libera Università di Alcatraz

Comitato Nobel per i disabili Onlus

Nuovo Comitato Il Nobel per i Disabili Onlus
FAI UNA DONAZIONE AL COMITATO

Bonifico Bancario - Vaglia Postale

Ecovillaggio Solare di Alcatraz

 Ecovillaggio Solare di Alcatraz
Vicino ad Alcatraz, in Umbria, stiamo costruendo un ecovillaggio immerso in una valle meravigliosa, silenziosa e incontaminata. Scopri qui il progetto

SITI AFFILIATI AL NOSTRO CIRCUITO

Cacao - Quotidiano di buone notizie comiche:
www.cacaonline.it

Merci Dolci srl:
www.commercioetico.it
www.mercidolci.it
www.energiaarcobaleno.com

Eleonora Albanese:
www.eleonoraalbanese.it

Cacao è una testata giornalistica regolarmente registrata presso il Trib. di Perugia Aut. n° 634 del 21/06/1982
Redazione:
Jacopo Fo, Simone Canova, Gabriella Canova, Maria Cristina Dalbosco
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domain Register: Associazione Cacao Libera Università di Alcatraz, S. Cristina di Gubbio 53, 06020 (PG) - PI: 00729540542