Progetto Tell Me Alfabetizzazione dei migranti attraverso il teatro
A+ A A-

Il pianista fuori posto

Se girando per la vostra città vi dovesse capitare di imbattervi in un uomo con un pianoforte che suona in mezzo alla piazza, molto probabilmente siete davanti a Paolo Zanarella, il pianista fuori posto. 45 anni, nato a Padova, consulente aziendale, da 4 anni gira per l'Italia deliziando cittadini e turisti con la sua musica. Si è piazzato davanti al Duomo di Milano, in una piazza a Gorizia, è stato a Jesolo, a Venezia e, ovviamente, a Padova.
Racconta Paolo: “Suonavo nei teatri, con il pianoforte. Ma mi accorgevo che c’era qualcosa che non andava. D’accordo, non sono famosissimo, non sono Allevi, eppure, non era solo questo a scoraggiare la gente dal venire a un concerto di pianoforte. La verità, penso, è che non si conosce abbastanza certa musica. E allora, mi son detto, gli metto il pianoforte in mezzo ai piedi”.
“Dopo avermi incontrato”, continua, “mi scrivono ringraziandomi perché quella mattina ho cambiato loro la giornata e, una volta tanto, sono andati al lavoro con il cuore più leggero”.
Godetevi il video sotto!
(Fonte: Linkiesta.it)

Published in BUONE NOTIZIE

L'ecografo portatile per il Terzo Mondo

Con l'ecografo è possibile monitorare un bambino nel grembo materno, il cuore o i polmoni. La novità proposta dalla ditta americana MobiSante si chiama MobiUs e rappresenta il primo ecografo collegabile a uno smartphone o a un tablet (per il momento solo con sistema operativo Windows).
Si accende in un minuto e restituisce l'immagine nel video del telefono, costa 8.300 euro contro i 70.000 di un ecografo da ospedale, e permette di salvare i dati in rete per chiedere una seconda diagnosi a distanza.
Il fatto che sia portabile ed economico lo rende perfetto nei paesi poveri. Ad oggi oltre il 70 percento della popolazione mondiale non ha accesso a questa tecnologia per questioni economiche o di lontananza dagli ospedali. L'interfaccia a disposizione dei medici è padroneggiabile in pochi minuti e sono allo studio versioni compatibili con Android e Apple.
(Fonte: DailyMail, Davide Calabria)

Published in SALUTE

E' tornata l'auto ad aria compressa?

Chi segue Cacao dagli inizia sa che l'auto ad aria compressa, un progetto dall’ingegnere francese Cyril Guy Nègre, è stata una delle nostre prime campagne di comunicazione; allora – parliamo del 2001 - si chiamava Eolo e Jacopo ne vide personalmente un prototipo funzionante. Poi chi avrebbe dovuto occuparsi della produzione e commercializzazione dell'auto sparì nel nulla. Qualche anno fa la casa automobilistica Tata Motors ha acquistato il brevetto per il mercato indiano, ma non ha ancora messo in vendita alcun modello.
Gira in questi ultimi giorni la notizia che un consorzio di imprenditori sardi inizierà la costruzione delle auto ad aria compressa in Sardegna e precisamente a Bolotana (Nuoro). La cordata si chiama Air Mobility Consortium e la fabbrica darà lavoro a 30 operai, ma ancora non ci sono date precise.
Il veicolo, che si chiama AirPod, costerà tra i 6mila e i 7mila euro, e avrà un'autonomia di 120 km in modalità mono-energy, ossia solo con aria compressa. Velocità massima 80 km/h, telaio in fibra di vetro, si guida con un joystick e dal tubo di scappamento esce solo vapore acqueo.
(Fonte: Ilfattoquotidiano.it)

Published in ECO-NEWS

A giudicare dalle immagini l'idea è eccezionale: uno specchio avvolgibile in alluminio anodizzato cattura i raggi solari e li concentra verso un tubo di vetro sottovuoto dentro cui si colloca il cibo. Il forno raggiunge una temperatura di 300 gradi centigradi e cuoce qualsiasi pietanza in 20 minuti senza bisogno di gas o elettricità. Il tubo è in grado di trattenere il calore molto a lungo, consentendo non solo di continuare la cottura quando una nuvola copre il sole ma anche di tenere il cibo in caldo per ore.
Si può acquistare facendo una donazione su Kickstarter di almeno 179 dollari.
(Fonte: Zeusnews)

Published in ECO-NEWS

La clitoride? E' un'auto giapponese!

Secondo un sondaggio TNS-Sofres, realizzato in Francia per la rivista femminile Causette, l'89% degli uomini intervistati non sa cos'è la clitoride. O peggio, la confonde con un'auto della Toyota. Il 7% afferma che la clitoride è legata a una divinità della mitologia egiziana, il 4% sostiene di non averne mai sentito parlare. 9 uomini su dieci l'hanno guidata!
Secondo la capo redattrice di Causette, Johanna Luyssen, questo risultato è dettato “da una totale assenza di educazione sessuale tra i più giovani”.
Tempo fa un altro sondaggio condotto sempre in Francia rivelò che il 45% dei giovani tra i 12 e i 18 anni confonde l'utero con un pianeta del sistema solare.
(Fonte: Ansa)
A proposito di clitoride, guardate questo video di Jacopo Fo http://www.sessosublime.it/index.php/i-video/37-qdove-la-clitorideq-jacopo-fo e poi leggete qui http://www.sessosublime.it/index.php/la-donna/la-clitoride

Published in FATTI UNA RISATA

 Ads

Iscriviti alle newsletter di CACAO

E' gratis! Inserisci il tuo indirizzo e-mail nei box qui sotto
 
Iscriviti a Cacao Il Quotidiano delle buone notizie comiche

Iscriviti - cancella



Iscriviti a Cacao della domenica


Iscriviti - cancella

 

 

Leggi la Privacy

Vacanze benessere!

I Video di Alcatraz Channel

Tutti i video della Libera Università di Alcatraz

Comitato Nobel per i disabili Onlus

Nuovo Comitato Il Nobel per i Disabili Onlus
FAI UNA DONAZIONE AL COMITATO

Bonifico Bancario - Vaglia Postale

Ecovillaggio Solare di Alcatraz

 Ecovillaggio Solare di Alcatraz
Vicino ad Alcatraz, in Umbria, stiamo costruendo un ecovillaggio immerso in una valle meravigliosa, silenziosa e incontaminata. Scopri qui il progetto

SITI AFFILIATI AL NOSTRO CIRCUITO

Cacao - Quotidiano di buone notizie comiche:
www.cacaonline.it

Merci Dolci srl:
www.commercioetico.it
www.mercidolci.it
www.energiaarcobaleno.com

Eleonora Albanese:
www.eleonoraalbanese.it

Cacao è una testata giornalistica regolarmente registrata presso il Trib. di Perugia Aut. n° 634 del 21/06/1982
Redazione:
Jacopo Fo, Simone Canova, Gabriella Canova, Maria Cristina Dalbosco
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domain Register: Associazione Cacao Libera Università di Alcatraz, S. Cristina di Gubbio 53, 06020 (PG) - PI: 00729540542