Festival EcoFuturo 2017 Padova

Quadri, tele e bozzetti di Dario Fo in vendita
A+ A A-

Miracolo a Cantù, Como

Via Milano, ore 16: Luigi Barbanera, 45 anni, assistente di polizia penitenziaria, stava passeggiando per strada quando si è accorto di un bambino di 2 anni sporto su un davanzale a 10 metri di altezza. La mamma era uscita per stendere il bucato e aveva lasciato il piccolo da solo.
Sentite cosa racconta Luigi: “Ho capito che il piccolo prima o poi sarebbe caduto e mi sono detto che toccava a me prenderlo. Mi sono piazzato sotto la finestra; per tanti anni ho giocato come portiere a calcio e chissà, anche quell'esperienza mi ha aiutato, ho chiesto a chi stava attorno di chiamare l'ambulanza e ho atteso immobile. Se devo dire la verità, in quel momento mi sentivo del tutto impotente, non sapevo nemmeno io cosa avrei fatto. Sono passati cinque minuti prima che vedessi il bimbo muovere la gamba in avanti per la stanchezza e precipitare”.
E lo ha preso al volo!!! Il bambino è illeso, Luigi ha solo un polso dolorante. E un posto in Nazionale di Calcio no?
(Fonte: Milano.corriere.it)

Published in BUONE NOTIZIE

La casa mooolto economica

L'abitazione che vedete nella foto è stata costruita dal 59.enne Michael Buck nell'Oxfordshire, Gran Bretagna. Ha richiesto 8 mesi di lavoro, legno, paglia, acqua, sabbia, argilla e pezzi recuperati da altri cantieri o dalla spazzatura. Le finestre, ad esempio, sono parabrezza di camion e insieme ai chiodi sono gli unici materiali non biodegradabili.
In tutto Buck ha speso la folle cifra di 180 euro!!! La rata mensile del mutuo è di 2,00 euro.

Published in ECO-NEWS

Il matrimonio più pazzo del mondo

Adam Bohn, uno sviluppatore di videogiochi della Florida, e la neo moglie Michelle Chang, volevano che il loro matrimonio fosse indimenticabile. E così quando l'officiante ha chiesto se c'era qualcuno contrario al matrimonio sono entrati nella sala: un cavaliere armato di spada con cui Adam ha duellato, poi un gruppo di assassini ninja che si sono scontrati con damigelle e testimoni, poi Iron Man e infine Batman.
“E' un ragazzo molto maturo” ha commentato la suocera.

Published in FATTI UNA RISATA

Ieri sera il mondo ha perso uno dei suoi eroi

Se n'è andato Nelson Mandela e chi come me gioca a rugby e ama profondamente questo sport lo ricorderà mentre nel 1995 indossava la maglia degli Springboks. Mandela aveva chiesto al suo popolo di tifare per la nazionale sudafricana di rugby, una squadra formata da 14 giocatori bianchi e 1 nero, Chester Williams. Gli Springboks vinsero quel mondiale e il Sudafrica, forse per la prima volta, fu più unito.
Ciao Madiba, mancherai tanto ai neri d'Africa, mancherai tanto a tutti noi.
Qui di seguito la poesia che Mandela lesse ogni giorno dei suoi 27 anni di prigionia a Robben Island.

(Simone C.)

Invictus

Dal profondo della notte che mi avvolge,
Buia come un pozzo che va da un polo all'altro,
Ringrazio qualunque dio esista
Per l'indomabile anima mia.

Nella feroce stretta delle circostanze
Non mi sono tirato indietro né ho gridato.
Sotto i colpi d’ascia della sorte
Il mio capo è sanguinante, ma indomito.

Oltre questo luogo d'ira e di lacrime
Si profila il solo Orrore delle ombre,
E ancora la minaccia degli anni
Mi trova e mi troverà senza paura.

Non importa quanto stretto sia il passaggio,
Quanto piena di castighi la vita,
Io sono il padrone del mio destino:
Io sono il capitano della mia anima.

Published in BUONE NOTIZIE

Carlo Cefaloni e Gabriele Mandolesi hanno creato http://www.senzaslot.it/ , il primo database dei bar, ristoranti, pub ed esercizi pubblici che hanno detto “no” alle slot machine.
La filosofia del progetto è un'operazione di “obbedienza civile”: premiare chi ha deciso di rinunciare agli introiti dei videopoker portando nuovi clienti nel suo locale. Questo grazie al sito e al passaparola  e a flash mob organizzati via Facebook. I partecipanti si mettono d'accordo e nella stessa giornata vanno tutti nello stesso bar (senza macchinette) e ordinano un caffè.
A Cagliari è accaduto che quando il Bar Valentina di via Pessina ha festeggiato l'evento, il concorrente ha abbassato la saracinesca partecipando alla festa. "Per ora io non posso permettermelo", ha detto al collega, "ma voglio farti sapere che ammiro la tua scelta".
(Fonte: Repubblica)

Published in BUONE NOTIZIE

 Ads

Iscriviti alle newsletter di CACAO

E' gratis! Inserisci il tuo indirizzo e-mail nei box qui sotto
 
Iscriviti a Cacao Il Quotidiano delle buone notizie comiche

Iscriviti - cancella



Iscriviti a Cacao della domenica


Iscriviti - cancella

 

 

Leggi la Privacy

Vacanze benessere!

I Video di Alcatraz Channel

Tutti i video della Libera Università di Alcatraz

Comitato Nobel per i disabili Onlus

Nuovo Comitato Il Nobel per i Disabili Onlus
FAI UNA DONAZIONE AL COMITATO

Bonifico Bancario - Vaglia Postale

Ecovillaggio Solare di Alcatraz

 Ecovillaggio Solare di Alcatraz
Vicino ad Alcatraz, in Umbria, stiamo costruendo un ecovillaggio immerso in una valle meravigliosa, silenziosa e incontaminata. Scopri qui il progetto

SITI AFFILIATI AL NOSTRO CIRCUITO

Cacao - Quotidiano di buone notizie comiche:
www.cacaonline.it

Merci Dolci srl:
www.commercioetico.it
www.mercidolci.it
www.energiaarcobaleno.com

Eleonora Albanese:
www.eleonoraalbanese.it

Cacao è una testata giornalistica regolarmente registrata presso il Trib. di Perugia Aut. n° 634 del 21/06/1982
Redazione:
Jacopo Fo, Simone Canova, Gabriella Canova, Maria Cristina Dalbosco
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domain Register: Associazione Cacao Libera Università di Alcatraz, S. Cristina di Gubbio 53, 06020 (PG) - PI: 00729540542